Sono aperte le iscrizioni al primo corso praticanti avvocato 2020 organizzato e gestito dalla Camera civile degli avvocati di Cosenza, che sarà ufficialmente e pubblicamente presentato venerdì 10 gennaio 2020 ore 16 presso la Biblioteca Arnoni, Ordine Avvocati Cosenza. Per maggiori informazioni visita la pagina Facebook dell’eventooppure aggiungi l’evento nel tuo calendario cliccando qui.

LOCANDINA DEL CORSO 2020

MODULO DI ISCRIZIONE E MODALITA’ DI ISCRIZIONE AI CORSI

Il modulo di ammissione è scaricabile cliccando qui.

Il modulo dovrà essere compilato ed inviato all’indirizzo corsopraticanti@cameracivilecosenza.it, allegando l’attestazione del pagamento della quota di iscrizione, da effettuarsi sul c/c n. 00542/010/238920 intestato alla Camera Civile di Cosenza.
Saranno ammessi a frequentare il Corso di formazione i laureati in giurisprudenza iscritti nel Registro dei praticanti dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza; il numero degli ammessi non potrà essere superiore a 25, al fine di garantire la qualità della didattica. Farà fede la data di presentazione della domanda.


QUOTA DI PARTECIPAZIONE
E’ prevista una quota di partecipazione a solo titolo di rimborso delle spese sostenute pari ad euro 100,00.


OBIETTIVI
Finalità del corso è la formazione professionale dell’avvocato e la preparazione per l’esame di abilitazione.


PROGRAMMA E METODO
Le lezioni saranno suddivise nelle macro aree disciplinari civile e processuale civile, penale e processuale penale, pubblicistica, amministrativa, tributaria. Saranno inoltre sviluppati argomenti dell’ordinamento sovranazionale e dei diritti umani, delle tecniche di scrittura, degli atti difensivi e dell’espressione verbale; sarà dato l’opportuno rilievo al processo telematico, alla lettura di sentenze di merito e di legittimità, nonché allo studio del linguaggio e dell’argomentazione del giudice; saranno incluse simulazioni di ruolo e argomenti di psicologia giuridica e comportamentale.


ORGANIZZAZIONE E DURATA DEL CORSO
Sono previste 110 lezioni che si terranno dal 13 gennaio sino al 10 luglio e dal 14 settembre sino al 4 dicembre 2020, suddivise in due sessioni:
– Prima Sessione (gennaio – luglio) dedicata all’apprendimento professionale, realizzata attraverso il rafforzamento della conoscenza del processo e l’apprendimento di abilità legate agli aspetti centrali della vita professionale.
– Seconda Sessione (settembre – dicembre) dedicata all’acquisizione delle tecniche per la preparazione dell’esame di abilitazione professionale, nonché all’approfondimento di argomenti di attualità giuridica.


SEDE DEL CORSO
Il corso si svolgerà presso la sede operativa della Camera Civile, ubicata presso il Palazzo dell’Ufficio del Giudice di Pace di Cosenza, piano VI, st. n. 71. Le lezioni si terranno nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì di ogni settimana, a partire dalle ore 16,00.


DOCENTI E TUTORS
I docenti e i tutors sono avvocati e professionisti di comprovata competenza, con specifiche attitudini all’innovazione e all’aggiornamento e con spiccate doti relazionali e comunicative.

MACRO-AREE DISCIPLINARI DI INSEGNAMENTO
Area professionale introduttiva (responsabilità dell’avvocato, rapporti col cliente, psicologia e comunicazione, linguaggio e scrittura nel processo, organizzazione dello studio legale, informatica giuridica, contrattualistica civile); Area civilistica (diritto civile, diritto processuali civile; diritto amministrativo e processuale amministrativo; diritto tributario e processuale tributario); Area penalistica (diritto penale, diritto processuale penale); Area pubblicistica (diritto costituzionale e giustizia costituzionale, diritto Unione Europea, Tutela internazionale dei diritti dell’uomo); Area simulazioni e giochi di ruolo (simulazione del processo civile e penale); Area incontri tematici (discussione in aula di argomenti giuridici di attualità, novità legislative e giurisprudenziali, commenti delle più rilevanti sentenze della Corte di Cassazione).

METODOLOGIA DIDATTICA
Il metodo casistico indicato prevede l’individuazione da parte dei docenti di un caso controverso oggetto di recenti dispute giurisprudenziali e la conseguente presentazione di esso ai praticanti; in seguito il caso, e la sua soluzione, verrà discusso collettivamente per confrontare le singole posizioni assunte dagli allievi, sollecitando la loro partecipazione interattiva.
Si ritiene che l’elemento giuridico più adeguato per mettere in collegamento didattica teorica e formazione pratica sia il processo, poiché la controversia giudiziale è momento qualificante dell’esperienza giuridica, e permette di presentare, attraverso una esposizione casistica, anche il diritto sostanziale.
In ottemperanza all’art. 43 comma 2 lettera b) della legge 247/2012, il Corso dovrà dare particolare rilievo all’insegnamento del linguaggio giuridico, “costringendo” il praticante avvocato ad esternare la propria capacità di parlare in pubblico di diritto: ciò presuppone l’abitudine alla lettura, nonché alla scrittura costante del proprio pensiero. Pertanto, dovrà essere dato rilievo alle tecniche dell’espressione scritta e verbale, poiché attraverso il linguaggio è concepita e svolta l’argomentazione difensiva ed è costruito il testo dell’atto difensivo.
Le prove d’esame simulate (parere motivato e atto) prevedono la scelta da parte del docente di un argomento controverso e la redazione di un quesito; il docente dovrà fornire le opportune e necessarie delucidazioni durante lo svolgimento della prova e tenere la lezione di correzione indicando e analizzando la soluzione proposta, esaminando ed approfondendo gli errori dei singoli allievi in presenza dell’intera classe, per dar modo ai singoli di trarre vantaggio dai suggerimenti dati agli altri praticanti, senza tralasciare i suggerimenti dati singolarmente, ove richiesti.
Per quanto riguarda i criteri di valutazione si fa espresso riferimento a quanto previsto dall’art. 1 bis, comma 9, della legge 180 del 2003.
Allo stato della normativa vigente l’esame di stato del 2020 si terrà senza l’uso dei codici annotati. Il Corso dovrà tenere conto di tale circostanza, adeguando la metodologia a tale esigenza.

PROGRAMMA DELLE LEZIONI
Il programma del corso, riportato di seguito, è stato già delineato suddividendo le ore di lezione in base alle macro aree già esplicitate in premessa. Verrà completato secondo le indicazioni dei docenti in merito alla scelta dei singoli argomenti da trattare.

AREA INTRODUTTIVA lezioni 12

  1. Presentazione del Corso
  2. La responsabilità dell’avvocato: civile, penale, deontologica. Il protocollo delle udienze presso il Tribunale di Cosenza
  3. Metodologia della scrittura forense per l’esame scritto di avvocato nonché per gli scritti difensivi
  4. Il colloquio col cliente e l’attività professionale del difensore civilista: la scelta strategia difensiva, con riguardo alla strategia probatoria
  5. Il colloquio col cliente e l’attività professionale del difensore penalista: la scelta della strategia difensiva
  6. Psicologia. La comunicazione assertiva; aspetti verbali e non verbali
  7. Psicologia. La comunicazione efficace e persuasiva nella cross examination
  8. Linguaggio e scrittura nel processo. Atti del Gruppo di lavoro del Ministero Giustizia sulla chiarezza e sinteticità degli atti processuali. Caratteristiche lessicali e sintattiche della lingua giuridica.
  9. Linguaggio e scrittura nel processo. Strutturazione espositiva degli atti processuali. Criteri formali per la redazione degli atti.
  10. Lettura e commento e massimazione di una sentenza della cassazione civile
  11. Lettura e commento massimazione sentenza della cassazione penale
  12. Organizzazione studio legale

AREA PROVE SIMULATE lezioni 36
12 prove simulate diritto civile
12 prove simulate diritto penale
12 correzioni (civile e penale)

AREA DIRITTO CIVILE E PROCEDURA CIVILE lezioni 19

  1. D.lgs. 28/2010. e DL 132/2014 convertito nella L 162/2014. Controversie assoggettate alla mediazione obbligatoria ed alla negoziazione assistita obbligatoria. Modalità di svolgimento della procedura di mediazione. Altre questioni
  2. Il processo di cognizione davanti al Tribunale. L’atto introduttivo, citazione o ricorso
  3. La costituzione in giudizio dell’attore e del convenuto
  4. La trattazione della causa e l’udienza dell’art. 183 c.p.c.
  5. L’assunzione dei mezzi di prova e la prova per testimoni
  6. La fase decisoria e la sentenza
  7. Il processo di cognizione davanti al giudice di pace
  8. Le impugnazioni; l’appello
  9. Il rito del lavoro e l’ATP
  10. Il processo di esecuzione: titolo esecutivo, precetto e la ricerca con modalità telematiche dei beni da pignorare ex art. 492 bis c.p.c.
  11. Il processo di esecuzione: l’espropriazione mobiliare presso il debitore e presso terzi
  12. Il processo esecutivo: l’espropriazione immobiliare
  13. Le opposizioni all’esecuzione e agli atti esecutivi
  14. I procedimenti speciali: procedimento di ingiunzione
  15. I procedimenti speciali: procedimento per convalida di sfratto
  16. I procedimenti speciali: procedimento in materia di famiglia e di stato delle persone. La negoziazione assistita
  17. Art. 700 c.p.c., i procedimenti d’urgenza
  18. Art. 702 bis c.p.c.: il procedimento sommario di cognizione
    19.Art. 696 bis c.p.c., l’accertamento tecnico preventivo

AREA DIRITTO PENALE E PROCEDURA PENALE lezioni 17

  1. Acquisizione della notizia di reato
  2. Indagini e attività del pubblico ministero
  3. Ruolo del difensore nella fase delle indagini
  4. Misure cautelari personali; misure coercitive
  5. I ricorsi avverso le misure cautelari
  6. L’incidente probatorio
  7. L’udienza preliminare
  8. Parte civile: legittimazione, formalità, termini. Questioni connesse
  9. Attività del difensore preliminari al dibattimento. Atti introduttivi
  10. Il dibattimento: l’istruzione probatoria. L’assunzione della testimonianza
  11. Il dibattimento: discussione e sentenza
  12. Il dibattimento:
  13. I procedimenti speciali. L’applicazione della pena su richiesta delle parti. Il giudizio abbreviato.
  14. I procedimenti speciali. Giudizio immediato. Giudizio direttissimo. Procedimento per decreto
  15. Le impugnazioni. L’appello
  16. L’esecuzione dei provvedimenti giurisdizionali. L’esecuzione delle pene detentive. L’esecuzione delle pene pecuniarie
  17. Analisi degli atti di un processo di primo grado

AREA DIRITTO COSTITUZIONALE lezioni 3
1 La Costituzione ed i suoi Principi fondamentali
2 L’ordinamento della Repubblica; Le Camere e la formazione delle Leggi
3 L’ordinamento della Repubblica; il Presidente della Republbica ed il Governo

AREA DIRITTO AMMINISTRATIVO E PROCEDURA AMM.VA lezioni 3

  1. Il processo amministrativo. Tecniche di redazione del ricorso amministrativo
  2. Il processo telematico amministrativo
    1. Gli appalti pubblici

AREA DIRITTO TRIBUTARIO E PROCEDURA TRIBUTARIA lezioni 3

  1. Il processo tributario. Tecniche di redazione del ricorso tributario
  2. Il processo telematico tributario

(gli argomenti delle lezioni di diritto costituzionale, amministrativo e tributario, saranno soggetti a correzioni e/o modifiche in base alle indicazioni fornita dai docenti)

AREA PROCESSO TELEMATICO lezioni 2

  1. La firma digitale e le notifiche telematiche
  2. I depositi telematici e i collegamenti ipertestuali nella tecnica di redazione degli atti digitali

AREA SIMULAZIONI CON GIOCO DI RUOLO lezioni 3
1. Simulazione di un processo civile: divisione dei ruoli. Scelta delle strategie difensive e redazione degli atti introduttivi
2. Simulazione di un processo civile: fase istruttoria: l’attività del G.I.
3. Simulazione di un processo civile: fase conclusiva e decisoria

AREA CONTRATTUALISTICA CIVILE lezioni 1

  1. La redazione di un preliminare di vendita

AREA DIRITTI UMANI e ORDINAMENTO SOVRANAZIONALE lezioni 5

  1. Carta dei diritti fondamentali
  2. Riferimento alle sentenze della Corte di giustizia per la redazione degli scritti difensivi e disapplicazione della legislazione nazionale
  3. Sentenze CEDU non eseguite
  4. Prospettiva per l’avvocato: il risarcimento come forma di riparazione per la violazione dei diritti umani
  5. Giusto processo; legge Pinto

AREA INCONTRI TEMATICI lezioni 6

  1. Discussione in aula delle più recenti novità legislative e giurisprudenziali sulle materie oggetto del corso

TOTALE LEZIONI 110

La Presidente avv. Marietta De Rango
Il Coordinatore del Corso avv. Giuseppe Calomino

I Responsabili del Corso

avv. Raffaella Verrina 339 5676978
avv. Leopoldo Biondo 340 7691020
avv. Luisa Lopez 340 6614271